inizio mappa uscita

CONSIGLI PER AFFRONTARE LE CONSEGUENZE DELLA VITTIMIZZAZIONE

PARLARE DI QUELLO CHE E’ SUCCESSO CON PERSONE VICINE A TE

Può aiutare parlare con gli altri di quello che è successo. Spesso è difficile e angosciante parlare del reato subito, ma potrebbe essere positivo condividere la propria esperienza, i propri pensieri e le proprie emozioni con un’altra persona di cui ti fidi. Avere qualcuno che ti ascolta e ti aiuta a dare voce e parole ai tuoi pensieri attraverso il dialogo può aiutarti a elaborare meglio tutto quello che è successo.

CHIEDERE UN AIUTO PROFESSIONALE

Se la situazione diventa così grave che non può più essere affrontata da soli, bisognerebbe cercare un aiuto professionale. Una buona idea è quella di parlare con il proprio medico di base, che può fornire indicazioni utili sulle risorse o sui Servizi a cui fare affidamento.

DIRE COME TI SENTI

Potrebbe essere importante spiegare alle persone intorno a te cos’è realmente accaduto e come ti senti. La famiglia e le persone vicine potrebbero trovare difficile capire perché stai reagendo in un certo modo e potrebbero preoccuparsi. Potrebbe essere positivo per tutti parlare di quello che è successo, delle tue emozioni e delle tue paure.

L’IMPATTO DEL REATO SUBITO DIMINUISCE CON IL PASSARE DEL TEMPO

La maggior parte delle persone si riprende e torna alla vita normale! Bisogna pensare che la maggior parte delle reazioni passerà e che molte persone si riprenderanno e saranno in grado di avere di nuovo una vita normale. Se questo non succede naturalmente, può essere utile chiedere aiuto a un professionista che può facilitare questa ripresa.